Acqua e energia, la sindrome del Prode Anselmo. Senza dimenticare quella di Phileas Fogg

Ridurre i consumi, eliminare gli sprechi, cambiare stili di vita e sistemi produttivi è la prima azione da fare se manca l’energia o l’acqua scarseggia. Se il secchio è bucato, prima di mettere altra acqua bisogna chiudere i buchi. Altrimenti si fa la fine del Prode Anselmo, parente stretto di Phileas Fogg.

Leggi tutto

Cornucopia, ovvero il pericoloso Paese di Bengodi dell’energia

È da auspicare una disponibilità illimitata di energia, economica e facile da ottenere? O in un pianeta finito ci sono (e addirittura è bene che ci siano) limiti alla crescita anche della disponibilità energetica? Da un romanzo distopico un ammonimento.

Leggi tutto

Il ministro Cingolani sbaglia. Il futuro dell’energia non è nel nucleare diffuso

Le dichiarazioni del ministro della Transizione ecologica Cingolani alla scuola quadri di Italia Viva hanno suscitato forti perplessità e argomentate risposte da parte di tutto il mondo ambientalista. Tra queste, la replica al ministro di Ugo Leone, nostro condirettore e grande esperto di politiche ambientali.

Leggi tutto

Prometeo a Fukushima. Una storia globale delle fonti e degli scenari energetici

Prometeo a Fukushima. Storia dell’energia dall’antichità ad oggi

Grazia Pagnotta

Storia

Einaudi, Torino, 2020

Pag. 483, euro 28

Leggi tutto

Da fisico a fisico: Lettera aperta di un accademico al ministro della transizione ecologica

Roma – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Mario Draghi durante il giuramento del Ministro dell’ambiente Roberto Cingolani, che assumerà la denominazione di Ministro per la Transizione ecologica.
(Foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La transizione ecologica non è facile e il fisico Angelo Tartaglia suggerisce alcune misure al nuovo ministro Cingolani, soprattutto normative. «In materia di energia – scrive infatti in una lettera aperta -, trovo che la parte più difficile non sia quella tecnico-scientifica, ma quella burocratica».

Leggi tutto

A 33 anni da Chernobyl. Nucleare civile. Le conseguenze di una scelta sbagliata

Ricordi in occasione della “Giornata del ricordo del disastro di Chernobyl”, ma anche l’attualità di una minaccia che continua ad incombere.

Leggi tutto

Mercati “nested” e aree rurali fragili – Energia e società: sfide locali e processi globali – Storie della crisi ecologica

Produttori locali e mercati in Italia e in Africa, relazioni tra sostenibilità, logiche economiche e dinamiche sociali, strategie di educazione universitaria alla sostenibilità, tra immaginazione, creatività e linguaggi: ecco alcuni dei temi recenti della rivista scientifica “Culture della sostenibilità”

Leggi tutto

Geo-capitalismo, scambio ecologico ineguale e crisi del valore: transizioni radicali nell’Antropocene

Leggi tutto

Autarchie e ecologia. Le tre “età autarchiche” e la crisi attuale

Caratterizzate da stupidità e furbizie, si sono avvicendate almeno tre età autarchiche, sia in paesi democratici, sia totalitari. Ma alcune soluzioni “autarchiche” presentano di nuovo interesse proprio per motivi ecologici, nell’era della globalizzazione, di fronte ai problemi di scarsità di materie prime e di impoverimento ambientale. Il petrolio ha fatto dimenticare materiali e tecniche dimenticate e pochi sanno che nel sud Italia si può coltivare la pianta della gomma.

Leggi tutto

Una grande fonte di energia rinnovabile: l’energia umana

Trasformiamo il cibo in energia che ci consente di fare un lavoro muscolare, che per gli abitanti della Terra corrisponde a circa un terzo del consumo mondiale di elettricità. La maggior parte serve per muoversi e compiere vari gesti quotidiani, ma è sostanzialmente “perduta” dal punto di vista economico

Leggi tutto

La “Bomba I”, gli Idrati di metano. Poco noti, ma straordinariamente diffusi e potenti

Sono noti anche come “ghiaccio che brucia”, perché somigliano al ghiaccio ma bruciano se si avvicinano a una fiamma. La quantità di metano intrappolata negli idrati di metano è stimata enorme, addirittura superiore a quella di tutti i combustibili fossili (carbone, petrolio, e gas naturale) noti, messi insieme. Ma attenzione a pensare di sfruttarli (cosa che si fa più presto a dire che a fare): il metano è un gas con un effetto serra molto maggiore della CO2

Leggi tutto

Tutti alla Scala (Mercalli)

Sabato 28 febbraio in prima serata su RAI 3 (alle 21,30, dopo Che tempo che fa di Fabio Fazio) inizia

Leggi tutto

Condomini e consumo energetico

La campagna di Domotecnica Divisione Condomini per sensibilizzare e informare .A Torino presso la Sala 200 a Eataly lo scorso settembre si è tenuto il convegno ‘Efficienza energetica in condominio con impianto di riscaldamento centralizzato’ durante il quale è stata rinnovata la ‘Campagna di diagnosi energetica gratuita dei condomini con impianto centralizzato’ lanciata da Domotecnica Divisione Condomini. Il convegno ha avuto il patrocinio di ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condomini e Immobili), della Regione Piemonte, delle Provincie di Torino, Cuneo, Asti, Alessandria e Vercelli, della città di Cuneo e del Comune di Asti.

Leggi tutto

Energia verde in Italia

Roberto RizzoEnergia verde in Italia.Cos’è, chi la vende, come si compra.Edizioni Ambiente 2009, pp. 189, 12 euro Con quali fonti

Leggi tutto