Emergenza Coronavirus. Il nostro sito al servizio di un ambiente più sano e sicuro

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Pandemia da Covid-19: siamo impegnati a offrire dati e commenti sull’emergenza, con un focus sugli aspetti sociali e sul rapporto tra ambiente e salute, che è cruciale anche nel caso della crisi dovuta al nuovo Coronavirus. Gli accessi al sito e i motori di ricerca confermano l’importanza di questo sforzo straordinario.

www.rivistaeco.it, il sito della rivista che dal 1989 rappresenta il punto di riferimento non profit dell’educazione ambientale in Italia e su cui si poggia la rete mondiale WEEC con i suoi congressi biennali (www.weecnetwork.org), si sta impiegando nel coprire la pandemia da Coronavirus con dati, commenti e altri materiali.
Il focus è ovviamente il rapporto tra pandemia e ambiente. Cause ecologiche del contagio (riscaldamento globale, deforestazione, inquinamento, in primis) e conseguenze per la salute provocate dall’ecocidio sono al centro di numerose analisi e denunce.
A questo si legano gli aspetti sociali e l’impatto differenziato che l’emergenza Covid-19 ha in base alle disuguaglianze sociali e ambientali, ad esempio sui bambini, così come la riflessione sulle politiche che dovranno portare con più decisione alla conversione ecologica dell’attuale modo di produzione e di consumo e a finanziare massicciamente il “Green New Deal”.

La sanità pubblica e la ricerca devono essere rafforzate in modo permanente e non solo ora, gli investimenti devono essere dirottati verso un vero e sostenibile benessere. Tra i costi da eliminare per recuperare risorse ci sono quelli degli armamenti, come afferma una petizione cui diamo il nostro sostegno.

I dati sugli accessi premiamo lo sforzo

Lo sforzo non indifferente che stiamo facendo sembra essere apprezzato. È importante che la comunità di chi è impegnato per un “ecosviluppo” e per un nuovo paradigma ecologico faccia sentire la sua voce in questo frangente.
In questi giorni abbiamo triplicato gli accessi al sito, incrementato le interazioni sui “social” e siamo ai primi posti nei motori di ricerca. Cercando “Coronavirus, ambiente e salute”, ad esempio, oggi un nostro articolo compariva al secondo posto su Google.
Lettori e lettrici possono farci avere segnalazioni e commenti.

• Leggi gli altri articoli del DOSSIER CORONAVIRUS
• Tutte le pubblicazioni della Rete italiana di educazione ambientale WEEC gratis in digitale.
• Impegnati a sostenerle abbonandoti alle edizioni su carta  o associandoti alla rete.
Leggi e diffondi l’appello.

Parliamone ;-)