Risfogliando “.eco”: una ventata di ottimismo

Vedi anche il dossier e il dibattito su questo sito

Fiducia nel futuro e nella possibilità di ricostruire, a cominciare dall’ambiente, il dopo Coronavirus. Che di macerie ne lascerà moltissime. Una voce da Bologna. E un saluto da un amico berbero che scrive dal Marocco: “Dobbiamo unire le forze per difendere noi e la nostra amata Terra”.

Leggi tutto

Gratis online .ECO di marzo, libri e migliaia di pagine di cultura ambientale

Il numero di marzo di .ECO gratis on line, insieme a libri, centinaia di articoli e saggi scientifici e dossier monografici, per oltre 10.000 pagine. L’emergenza Coronavirus richiede più cultura e consapevolezza ambientale. Il contributo dell’educazione ambientale a una società più resiliente. Un invito comunque ad abbonarsi, come solidarietà verso le indispensabili voci dell’educazione ambientale italiana.

Leggi tutto

Coronavirus e educazione ambientale: apriamo il dibattito

Anche l’educazione ambientale è in quarantena. Situazione, proposte, prospettive della vasta comunità italiana dell’educazione ambientale. Qual è l’impatto dell’emergenza Covid-19 sulle attività? E come l’educazione ambientale può contribuire ad affrontare questa e altre crisi? Parliamone su questo sito e sui prossimi numeri di “.eco”.

Leggi tutto

Leggi il numero di “.eco” di marzo 2020

Il congresso mondiale dell’educazione ambientale (WEEC) e l’età verde di una gioventù che alza la voce al centro del numero di primavera. Insieme, come al solito, a molto altro: casi studio, rubriche, recensioni. I principali argomenti e il sommario completo di “.eco” di marzo 2020. I giovani “da destinatari ad attori” dell’educazione ambientale.

Leggi tutto

2020: Ambiente in moviVenti

Il 2020 è decisivo: ricco di avvenimenti e grandi appuntamenti, per l’Italia e per il mondo, vede l’addensarsi di minacce di ogni tipo, ma arriva anche sull’onda di nuovi movimenti, con i giovani in prima fila. Dal 1989, prima con .eco, poi con anche il Pianeta azzurro e Culture della sostenibilità diamo voci e strumenti per un cambiamento di paradigma. Abbonatevi (o associatevi)(da quest’anno anche se vivete all’estero), il pianeta vi ringrazierà.

Leggi tutto

C’è del verde nel verde

Tutto dedicato ai giovani, protagonisti del congresso mondiale dell’educazione ambientale tenutosi a Bangkok e delle lotte per il clima, il numero di marzo 2020 di “.eco”. In un ampio speciale temi, voci e volti dal decimo WEEC. Abbonarsi subito o rinnovare subito per non perdere l’uscita di primavera della storica rivista italiana di riferimento dell’educazione ambientale.

Leggi tutto

A dicembre numero doppio di “.eco”: un numero da non perdere

Un numero ricco di articoli, legati da un filo verde. “Incroci tra educazione, ambiente e democrazia”, le linee guida delle Regioni italiane per l’educazione ambientale, le prime notizie sul congresso mondiale WEEC che si è tenuto ai primi di novembre a Bangkok, uno sguardo “filosofico” sull’educazione ambientale, un ricordo del grande Giorgio Nebbia da parte di Giovanna Ricoveri, Educazione e post-democrazia nella società del disagio: questo e molto altro nel numero di dicembre.
Rinnova subito o abbonati per non perderlo.

Leggi tutto

Roma: “La Quercia Green” con WEEC e “.eco”

WEEC network e “.eco” ospiti a Roma della stagione estiva all’Anfiteatro La Quercia del Tasso: un incontro con la rete internazionale di educazione ambientale e un omaggio ai trent’anni della nostra rivista e alla nostra “Missione 2049”: fare migliori i prossimi trenta, per l’umanità e per il pianeta. Letture di poeti e scrittori grazie agli attori della Compagnia teatrale La Plautina hanno accompagnato l’intervento di Patrizia Bonelli.

Leggi tutto

Rispondere alla domanda più drammatica del nostro presente. Per la scuola e l’università occorre un progetto educativo di ampio respiro

Occorrono strategie unitarie per dare un futuro all’umanità e al Pianeta. Per la scuola e l’università l’educazione ambientale può essere il faro che guida un progetto educativo adeguato alle sfide che l’umanità sta affrontando. La conferma di Sergio Costa all’Ambiente e la promozione di Lorenzo Fioramonti al MIUR possono consentire un rafforzamento delle politiche di cultura ambientale di cui i protocolli già firmati costituiscono la premessa.

Leggi tutto

“La Quercia Green”

A Roma all’Anfiteatro La Quercia del Tasso incontro con il WEEC network internazionale impegnato nell’ambiente e con “.eco”, un omaggio ai trent’anni della nostra rivista e alla nostra “Missione 2049”: fare migliori i prossimi trenta, per l’umanità e per il pianeta.

Leggi tutto

Il nuovo numero di “.eco”: diversità e natura in primo piano

In questa edizione, Pietro Greco dedica un articolo al “Manifesto della diversità e dell’uguaglianza umane” in memoria delle leggi razziali del ’38.
Ippolito Ostellino scrive sul ruolo del Manifesto per il Po, in vista delle opere di mitigazione per il cambiamento climatico; a seguire, è intervistato da Mario Salomone in merito al ruolo dell’educazione ambientale nelle aree protette.

Leggi tutto

2049: una cartolina da Luca Mercalli

Continua la “missione 2049” per i 30 anni di “.eco”, con Serenella Iovino, Luca Mercalli e Bianca Nardon. Questo e molto altro nel ricco numero di giugno della rivista italiana di riferimento dell’educazione per l’ambiente e la sostenibilità (EAS). Possibile ancora richiedere la prima puntata delle “cartoline dal 2049” (in omaggio abbonandosi entro il 20 giugno)

Leggi tutto

Né rassegnati né indifferenti. Storia e storie dell’educazione ambientale italiana

La copertina di “.eco” di giugno 2019 dedicata al libro sulla storia dell’educazione ambientale italiana

“.eco” annuncia l’uscita di un importante volume: 21 interviste a donne e uomini che hanno fatto e stanno facendo la storia dell’educazione ambientale italiana. Prefazione di Mario Tozzi.

Una lettura indispensabile per ricordare ciò che si era dimenticato, per riflettere, per scoprire o riscoprire il prezioso contributo dato dall’educazione ambientale alla costruzione di un futuro migliore. Continua la “Missione 2049”.

Leggi tutto

Il concerto del trentennale di “.eco”

Martedì 21 maggio al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino  ha avuto luogo il concerto di chiusura della stagione dell’Orchestra Polledro, in onore di “.eco” e della sua “Missione 2049”. Un grosso grazie all’Orchestra Polledro e al suo Direttore Bisio!

Leggi tutto

Protagonisti del concerto del trentennale. Conosciamoli meglio

Il direttore Federico Bisio, Alessandro Milani, violino e Roberto Issoglio, pianoforte: alcuni nomi dell’Orchestra Polledro, l’orchestra giovanile non profit che il 21 maggio, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino tiene un concerto dedicato all’Europa, al Salone del Libro e ai 30 anni di “.eco”. Biglietti ridotti per lettori e simpatizzanti della nostra rivista. Juan Crisóstomo de Arriaga, Felix Mendelssohn e Louise Farrenc gli autori in programma.

Leggi tutto

I 30 anni di “.eco” festeggiati in musica

Al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino l’Orchestra giovanile Polledro dedica il suo ultimo concerto della stagione ai primi trent’anni della nostra rivista, organo della Rete WEEC Italia. Biglietto a prezzo scontato per i lettori.

Leggi tutto

Umanità e ambiente, salviamoci insieme. Dare un segnale forte tramite il 5×1000

Se non si capisce l’interdipendenza tra specie umana e pianeta non è possibile trovare le soluzioni alla crisi generale: climatica, economica, sociale, politica e morale. C’è bisogno di più cultura dell’ambiente, un campo finora troppo trascurato e in cui non si finisce mai di imparare. Ma occorre rafforzare l’azione di chi lavora per un “eco-sapere”. Il 5×1000 può dare un segnale forte. 02793420015: il codice fiscale della cultura della sostenibilità sociale e ambientale

Leggi tutto

Arrivato il numero speciale 30 anni di “.eco”

È uscito il primo numero del 2019 della storica rivista di educazione ambientale, nata nel 1989.
In copertina, il lancio della Missione 2049: trent’anni dietro di noi, trent’anni davanti a noi.

Leggi tutto

Educazione alla sostenibilità in festival. Anche la rete WEEC Italia aderisce e invita tutti a partecipare

Si svolge anche quest’anno a Roma l’iniziativa nazionale di Earth Day Italia sulla educazione all’ambiente e alla sostenibilità. Educatori e formatori si incontrano il 12 aprile, in programma anche un workshop della rete WEEC aperto a tutti gli interessati; il 26 giornata per universitari e ricercatori. Il 29 a Villa Borghese gli Stati generali dei Giovani per l’ambiente.

Leggi tutto