Mare vasto e immenso, fonte di materie prime

Dobbiamo prestare più attenzione a mari e oceani: contengono quantità enormi di materie preziose, seppur in forma diluita, e di risorse biologiche utilizzabili come alimenti o medicinali. Il mare, pur così grande ed esteso, è però anche fragile e suscettibile di subire alterazioni e danni a causa di attività antropiche e di interventi sbagliati. L’esperienza della seconda metà del Novecento mostra che l’inquinamento dovuto al petrolio, agli scarichi industriali e urbani, a scarichi radioattivi, alla immissione e circolazione di prodotti non degradabili come i pesticidi clorurati e le plastiche, può compromettere gli equilibri fisici, chimici e biologici dell’ecosistema marino

Leggi tutto

Studiare da eco-agricoltore

Terra! lancia il secondo bando della Scuola diffusa della Terra Emilio Sereni rivolto a giovani agricoltori

Leggi tutto

Il cibo prendilo… così

(Torino) Nella città del Salone del gusto e di Terra madre, fioriscono le iniziative in campo enograstronomico. “Prendila così” (in

Leggi tutto

Tutti alla Scala (Mercalli)

Sabato 28 febbraio in prima serata su RAI 3 (alle 21,30, dopo Che tempo che fa di Fabio Fazio) inizia

Leggi tutto

Eco-chef in azione

Sono i nuovi rivoluzionari dei ristoranti italiani! A suon di raccolta differenziata e prodotti a chilometri zero, tipici del territorio locale e raccolti dai contadini a due passi da casa, hanno colorato di green persino le cucine, luoghi che producono innumerevoli schifezze, dagli oli esausti ai cartoni, dalle bucce a rifiuti di ogni tipo.

Leggi tutto

Mai fragole a dicembre

“Mai fragole a dicembre” ammonisce dalla copertina un fragolone blu: sia perché transgenico sia perché illividito dal freddo invernale, la metafora cromatica dell’illecito o dell’inadeguato alimentare è immediata.

Leggi tutto